Un incontro casuale con la tenerezza dentro ad un pagne

Ci sono sguardi che catturano, ci sono occhi nei quali casco dentro, ci sono espressioni che mi emozionano, come quelle di questo bambino…in un mattino in giro per la città in bici ho incontrato questa mamma con suo figlio ed è stato amore a prima vista. Chiaramente ho chiesto il permesso per poterlo fotografare.
Il modo di portare il bambino a contatto con la schiena materna avvolgendolo in un telo che viene legato sapientemente mi ha sempre interessata perchè ritengo che questo contatto contribuisca alla tranquillità del bambino. Questo telo si chiama PAGNE, e generalmente è in cotone, può essere bianco e in fantasie dai brillanti colori, inoltre è possibile avviluppare il bambino sia sulla schiena che davanti, sulla pancia. Mi sono documentata in merito ed ho trovato un interessante articolo sul sito Mammeonline che vale la pena di leggere:

→ I bambini africani non piangono mai

Avevo già fotografato un bambino che dormiva beato nel suo “bozzolo”, →QUA
In rete ci sono anche tanti video-tutorial per riuscire ad usare il pagne….io sono una tipa ansiosa e non so quante prove dovrei fare prima di essere sicura che il bambino non mi scappi dalle mani…ma io sono patologica! :

Pagne anteriore:

Pagne posteriore:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...