Quanto bisogno c’è!!!!!!!

Credo che una vita sia semplice sia uno dei desideri più difficili da realizzare….c’è così tanta confusione nel mondo,, tanto rumore e tanto assurdo protagonismo….ma non siamo così importanti!!!!!!

Vivere placidamente assoparando le piccole immense cose che la vita ci dà….sarebbe fantastico!

…e non dovrebbe esserci bisogno del cartello….

La buona educazione latita…proprio non dovrebbe essere necessario il cartello che diffida dal toccare!!! Soprattutto trattandoosi in questo caso, di una piantina per la quale sarebbe nocivo l’essere toccata: innescherebbe tutta una serie di azioni ingiustificate!

Quindi cara mamma cessala di far divertire il tuo bambino con questa piantina ed insegna lui il rispetto e la creanza!

alcune brevi info:

Continua a leggere “…e non dovrebbe esserci bisogno del cartello….”

Color Palette and Outfit X New year’s eve

Attratta dai colori ecco qua un nuovo scatto con relative paletti colori che tra l’altro mi piacciono moltissimo.
Visto che siamo alla fine dell’anno ho ideato un outfit per la notte del 31, per chi festeggerà magari in piazza, al freddo…la gonna è un attimino eccentrica ma…per l’ultimo dell’anno si può fare!!!

Continua a leggere “Color Palette and Outfit X New year’s eve”

Tornando a casa

Sì sì….come dicevo ordinando il computer saltano fuori foto dimenticate … questa l’ho rispolverata perchè di quel giorno che volgeva al termine ricordo il freddo….il cielo era tanto terso quanto glaciale….talmente polare che anche il sole sembrava dovesse congelare da un momento all’altro…io ero nella campagna attorno alla mia città..ma non ricordo più cosa stessi facendo o dove fossi stata…sicuramente stavo tornando a casa.

Questo
presente
liscio
come una tavola,
fresco,
quest’ora,
questo giorno
terso
come una coppa nuova….


tratto da Ode al Presente – Pablo Neruda

Un incontro casuale con la tenerezza dentro ad un pagne

Ci sono sguardi che catturano, ci sono occhi nei quali casco dentro, ci sono espressioni che mi emozionano, come quelle di questo bambino…in un mattino in giro per la città in bici ho incontrato questa mamma con suo figlio ed è stato amore a prima vista. Chiaramente ho chiesto il permesso per poterlo fotografare.
Il modo di portare il bambino a contatto con la schiena materna avvolgendolo in un telo che viene legato sapientemente mi ha sempre interessata perchè ritengo che questo contatto contribuisca alla tranquillità del bambino. Questo telo si chiama PAGNE, e generalmente è in cotone, può essere bianco e in fantasie dai brillanti colori, inoltre è possibile avviluppare il bambino sia sulla schiena che davanti, sulla pancia. Mi sono documentata in merito ed ho trovato un interessante articolo sul sito Mammeonline che vale la pena di leggere:

Continua a leggere “Un incontro casuale con la tenerezza dentro ad un pagne”