E’ quel che è – Erich Fried

È assurdo
dice la ragione
È quel che è
dice l’amore.
È l’infelicità
dice il calcolo
Non è altro che dolore
dice la paura
È vano
dice il giudizio
È quel che è
dice l’amore
È ridicolo
dice l’orgoglio
È avventato
dice la prudenza
È impossibile
dice l’esperienza
È quel che è
dice l’amore.

Love Hope Peace Faith, senza sarebbe il buio

Quando ero in ospedale il tempo si dilatava in un modo incredibile…giornate lentissimi in ospedale e serate ancora più lente…poi in chirurgia ci sono casi veramente tristi e molti drammatici…ed allora, per ingannare il tempo e lasciar libera la mente di girovagare dove voleva, avendo un foglio bianco da una faccia ed una penna a sfera…scarabocchiando…
….sì perchè
 sono quei sentimenti di cui proprio non si può fare a meno, che possono
consolare, dare coraggio, riescono a far sorridere
anche nei momenti più tristi ed angoscianti
Senza sarebbe il buio!
PS: Credo che non getterò via questo scarabocchio…..è firmato Grafic Scribbles, il mio precedente blog, prima del mio approdo in WordPress

Caro Albertazzi…Non vorrei mai!

Ho appreso ieri dal TG che il bravissimo Giorgio Albertazzi è passato a miglior vita, ho ascoltato con interesse tutto quanto il servizio a lui dedicato, ho guardato questo bellissimo uomo quando era giovane, ho ascoltato la sua suadente voce che recitava Shakespeare piuttosto che i Promessi Sposi del Manzoni. Era veramente una persona interessante e la recitazione era la sua vita come lui stesso ha affermato in un’intervista.
Ha paragonato la vita ad un teatro dove ciascuno di noi recita inevitabilmente la parte a lui assegnata, e spesso la recita malamente. Questa considerazione da lui pronunciata mi ha dato i brividi, non vorrei mai recitare male la mia parte, ma d’altronde credo che recitarla perfettamente sia impossibile.
L’impegno di una vita vissuta nel migliore dei modi è compito imprescindibile di ognuno di noi, quindi continuerò certamente a lavorare su me stessa, che poi è il lavoro più duro che ci sia.
D’altronde Albertazzi ha anche detto che una sconfitta subita dopo aver lottato con passione è più stimolante di una vittoria facile….quindi l’importante è mettercela tutta nel vivere questo stupendo dono della vita con tutto l’impegno, tutta la passione e tutto l’amore possibile….e poi sarà qual che sarà!

Edicola votiva

Continuando a mettere ordine nel computer ho trovato uno scatto ad un’edicola che accoglie una Madonnina…ma proprio non ricordo il luogo…ad ogni modo non voglio assolutamente perdere questa foto…
L’edicola è una struttura architettonica relativamente di piccole dimensioni, con la funzione pratica di ospitare e proteggere l’elemento che vi è collocato, in questo caso una Madonnina dove qualcuno non ha mancato di apporre fiori…

Un amore lungo come la vita!

Allo scoccare dei 18 anni la primissima cosa che ho fatto è stata prendere la patente….ricordo con dolcezza la mia gioventù…a quel tempo frequentavo l’Istituto Magistrale di Montopoli, un borgo del quale spero presto di parlare.
Andare a scuola in auto era elettrizzante per me!
Mi sentivo come se il mondo fosse mio.
Quante gite con le amiche cantando a squarciagola munite di uno scassato mangia-nastri.
Ad essere scassato non era solo il mangia-nastri, ma anche la mia amatissima auto, e ci tengo  a precisare che nessuna auto futura è  stata più amata di quella, infatti nella foto sotto sono ritratta mentre stampo un bacio sulla sua vecchia carrozzeria:

Continue reading “Un amore lungo come la vita!”