La treccia di pane..soffice e dorata…

Avevo voglia di un pane diverso dal solito, quindi mi sono cimentata nella preparazione della treccia di pane, un pane soffice, alto, dorato….e devo dire che il risultato non è male affatto! Vi racconto cosa mi sono inventata:

Ingredienti:

  • 400gr di farina bianca
  • 25gr di lievito di birra
  • 1/4 di litro di latte
  • 1 cucchiaio di olio evo

Preparazione:

Ho scaldato un poco il latte e ci ho sciolto il lievito di birra sbriciolato. Ho messo la farina in una capiente ciotola, ho unito un pizzico di sale, l’olio e il latte con lievito sciolto, ho mescolato con una forchetta fino a completo assorbimento del liquido, quindi ho impastato con le mani finchè  ho ottenuto una palla di pasta compatta e liscia. Ho fatto la classica croce sulla palla che poi ho messo a lievitare per un’ora in un luogo tiepido e coperta, io veramente faccio così: introduco la ciotola in una busta pulita di plastica e la metto nel microonde spento, lo stesso calore dell’impasto la farà lievitare a meraviglia. Trascorsa l’ora di lievitazione ho lavorato per pochi minuti e dolcemente la pasta e quindi l’ho divisa in due strisce della giusta lunghezza e dimetro.

Ho quindi formato la treccia ed ho fatto un’incisione lungo tutta la sua lunghezza e poi ho rimesso tutto a lievitare ancora 30 minuti.

Deve risultare un impasto ben lievitato!

Trascorsa la mezz’ora ho infornato a 220° per una decina di minuti e quindi ho abbassato la temperatura a 190° ed ho proseguito la cottura per circa 30 minuti, ma i tempi variano da forno a forno, quindi regolatevi con il vostro…se anche voi avete voglia di intrecciare pasta.

lucia

Chi sono?…bella domanda…sinceramente con precisione assoluta non saprei dire, ma una certezza c’è, sono una tipa che ama conoscere, curiosa di tutto e che adora letteralmente usare le mani per imparare ed applicare svariate tecniche ed usa il cervello per sognare in proporzione biblica….sono patologica per i sogni ad occhi aperti….talvolta non so più dove finisce la realtà ed inizia il sogno e viceversa. Nonostante ciò…quando proprio occorre…ahimé..sono anche molto concreta… Sono 100% toscana…innamorata della mia terra…fantastica! sono figlia (chiaramente) ero sorella (…..) sono moglie sono madre sono semplicemente lu…piacere di conoscerti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...