Come fare spaghetti al nero di seppia con seppie…veramente eccezionali

Per prima cosa ci tengo a spiegare che non ho nessuna foto di questo piatto semplicemente perchè ce lo siamo fatto fuori immediatammente e nessuno ha avuto voglia di attendere lo scatto….ripeterò questa ricetta e quindi spero di fare foto e sostituire l’immagine sopra, intanto la scrivo in questo post per non dimenticarla.

Ho fotografato il pacco di spaghetti (vermicelli) perchè l’ho acquistato rapita dalla grafica e dall’ insolita consistenza della carta della confezione e devo dire che è buonissima e molto probabilmente diventerà la pasta di casa mia, e questa è pubblicità gratuita, non faccio recensioni, comunque : Pastificio Di Martino, Pasta di Gragnano I.G.P. trafilata al bronzo

IMG_20171003_121740

Ok, detto ciò veniamo alla ricetta.

Ingredienti:

Seppie nere fresche
Una piccola cipollina
Aglio e prezzemolo
Peperoncino
Brodo di pesce preparatao con l’osso di seppia
olio evo
sale

Preparazione:

Nella pentola dove lesserà la pasta ho messo l’acqua salata e l’osso di seppia.

L’osso di seppia darà sapore all’acqua, non gettatelo, e se vi fate pulire la seppia in pescheria ricordate di prenderlo!!!

osso
foto dal web – osso di seppia

Nel salta pasta che poi conterrà la pasta appunto ho fatto un fondo di olio evo, ho affettato sottile sottile la cipolla, ho tolto i semi al peperoncino e l’ho tritato, ho messo entrambi a soffriggere nell’olio.
Ho unito le seppie (pulite e spellate) tagliate ad esili filettini, ho lasciato i tentacoli interi.
Ho unito al soffrittino i tentacoili, bagnato con il brodo di osso di seppia, incoperchiato e lasciato cuocere una decina di minuti, ho quindi unito il resto della seppia e sfumando con poco vino bianco e secco ho portato a cottura, e cioè finchè le seppie sono state tenere.
Quando la cottura è terminata ho bucato il sacchettino del nero di seppia e l’ho lasciato colare nel saltapasta (mette dei guanti usa e getta per questa operazione), ho mescolato per amalgamare bene il tuto e ho spolverato con un battutino finissimo si aglio e prezzemolo.
Ho lessato la pasta molto al dente nel brodo di seppia, l’ho scolata conservando un poco del brodo e l’ho fatta finir di cuocere nel saltapasta unendo il suddetto brodo…ho servito subito, direttamente nel saltapasta.
L’unico sale usato è stato quello per la cottura degli spaghetti…non amo il cibo troppo salato..ma è facoltativo…assaggiare è sempre indispensabile.

Non ho unito una dadolata di pomodorino fresco per motivi miei, ma ci sarebbe stata benissimo!

Buon appetito!

4 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...