La mia città il 4 Novembre 1966

Avevo 7 anni e in quei giorni ero a letto malata con la parotite o orecchioni che dir si voglia…insieme alla mia sorellina, io e lei finivamo spesso ammalate insieme.
Il fiume ruppe gli argini intorno alle 14.00 e l’acqua invase la città.
Ricordo quel giorno, era festa e i miei nonni erano a pranzo a casa mia.
La mia famiglia era titolare di un piccolo cordificio e mio padre si precipitò in ditta per accertarsi che nessuno fosse in pericolo e per cercare di mettere in salvo Lola, un pastore tedesco, ma non fu possibile, la potenza dell’acqua scaraventò Lola contro un cancello di ferro e la uccise.
Mio padre rimase bloccato su un tetto e lì fu soccorso….ricordo il silenzio rotto solo da una sorta di sirena che nessuno ha mi capito cose fosse, solo il terrore che tutto potesse saltare in aria.
Ricordo mia nonna che con i lacci delle scarpe e non so quale liquido realizzo dei lumi perchè le candele finirono in fretta.
L’acqua giunse a tre gradini dalla porta d’entrata di casa, al primo piano.
Devastazione, solo devastazione.

Video del TG commentetato da Richard Burton

6 pensieri riguardo “La mia città il 4 Novembre 1966

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...